Statuti

Statuti dell’Associazione della Medaglia Miracolosa

I – ORIGINE

  1. Origine dell’Associazione

L’Associazione medaglia miracolosa è un memoriale vivente e perenne delle apparizioni della Vergine Immacolata nel 1830. In questa apparizione la Vergine ha presentato un modello della medaglia che, una volta copiata, si diffuse rapidamente in molti paesi. Sono state le persone a chiamare questa medaglia “miracolosa” e lo hanno fatto a causa delle innumerevoli benedizioni che Dio ha conferito loro attraverso questa medaglia.

L’Associazione nasce per far conoscere la Vergine della Medaglia Miracolosa e trasmettere il messaggio della medaglia, considerandola come una lezione di catechesi sulla storia della salvezza offerta dalla Vergine Maria a coloro il cui cuore è aperto al suo messaggio.

  1. Approvazione Pontificia

L’Associazione medaglia miracolosa, fu approvata e riconosciuta da tutta la Chiesa nel breve Dilectus Filius firmato da Papa Pio X e datato 8 luglio 1909. L’approvazione del 1909 assunse che l’Associazione sarebbe sotto la direzione del Superiore Generale della Congregazione della Missione e della Compagnia delle Figlie della Carità. Lo Statuto è stato rivisto e approvato ancora una volta il 14 aprile 2010 dalla Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica (Prot. N. 53-1 / 98).

II – Natura

  1. L’Associazione della Medaglia Miracolosa è un’associazione di fedeli (298 canone) composta da laici, membri del clero e membri di istituti di vita consacrata e società di vita apostolica che indossano la medaglia miracolosa e la onorano con una vita cristiana e apostolica, ogni membro lo fa secondo al suo stato di vita. Lavorando insieme cercano di incoraggiare una vita più perfetta (in comunione con Dio e il prossimo) e svolgono attività apostoliche diffondendo il messaggio della Beata Vergine del 1830 a Santa Caterina Labouré, “Vieni ai piedi dell’Altare e prega, O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te”.
  2. L’associazione è caratterizzata da 3 marchi:

4.1. Nota Ecclesiale

4.1.1 Perché tutti i suoi membri, attraverso il loro battesimo, sono chiamati a partecipare alla missione salvifica della Chiesa sotto la direzione dei loro pastori.

4.1.2. Perché l’adempimento dei fini dell’Associazione è connesso alla missione della Chiesa.

4.1.3. Perché l’Associazione è stata approvata e riconosciuta dalla Chiesa

4.2. Nota Mariana

4.2.1. Perché la natura stessa della spiritualità cristiana implica una dimensione mariana.

4.2.2. Perché l’Associazione nacque come risultato delle apparizioni della Vergine Maria a Santa Caterina Labouré nel 1830.

4.2.3. Perché tutti i suoi membri si sentono chiamati a conoscere, vivere e diffondere il messaggio delle apparizioni avvenute nel 1830.

4.3. Nota Vincenziana

4.3.1. Perché l’Associazione è nata nella famiglia di San Vincenzo de ‘Paoli e Santa Luisa di Marillac, il cui carisma è il servizio e l’evangelizzazione dei poveri.

4.3.2. Perché la direzione dell’Associazione è stata affidata al Superiore Generale della Congregazione della Missione e alla Compagnia delle Figlie della Carità.

  1. Distintivo

Le insegne dell’Associazione della Medaglia Miracolosa sono la medaglia stessa come appare nel disegno qui sotto

Questo distintivo deve essere lo stesso in tutti i paesi.

III FINE E MEZZI

  1. L’Associazione ha come finalità:

6.1. Seguire Gesù Cristo con la forza dello Spirito Santo e sull’esempio di Maria, discepolo e modello della vita cristiana.

6.2. Per onorare e incoraggiare la devozione e l’impegno per la Vergine della Medaglia Miracolosa.

6.3. Diffondere la devozione mariana attraverso il messaggio della Medaglia Miracolosa.

  1. INDULGENZE

i membri dell’Associazione Medaglia Miracolosa godono di indulgenze plenarie concesse in perpetuo da un rescritto del Penitenziario Apostolico del 27 ottobre 1995 e inclusi negli Statuti approvati il 19 febbraio 1998 (Prot. N. 53-1 / 98) e in questi Statuti:

  • nel giorno dell’iscrizione all’Associazione.
  • nella festa di Santa Luisa di Marillac, 9 Maggio.
  • nella festa di San Vincenzo de Paoli, 27 Settembre,
  • nel giorno della festa di Nostra Signora della Medaglia Miracolosa, 27 Novembre,
  • nella festa di Santa Caterina Laboure, 28 Novembre.
  1. Festa Liturgica Propria

La festa principale dell’Associazione è celebrata il 27 novembre. Durante questa celebrazione ricordiamo le apparizioni della Vergine della Medaglia Miracolosa a Santa Caterina Laboure.

L’Associazione ricorda questa festa il 27 di ogni mese con la celebrazione dell’Eucaristia o qualche devozione mariana.

Inoltre i membri dell’Associazione ricevono grazie da Dio su tutte le celebrazioni mariane e vincenziane del calendario liturgico.

Questo sito Web utilizza Google Analytics. Fai clic qui se desideri annullare l'iscrizione.